attimi 

la sensazione di non starle a fianco, né sopra e neppure dentro, ma in “lei” …   destabilizzati entrambi,  più che fusi …  intrecciati, uno nell’altro come  un solo corpo, una sola anima che riempie gli spazi più intimi e si dimentica del mondo, di tutto il suo inutile brusio …

Continue reading

appartenersi …

credo che quello che conti, sia “appartenersi”,  quella sensazione che provi quando ci si guarda negli occhi, è lì che ti senti attraversare dentro, oltre i limiti dei tuoi confini fisici,  ed è lì che ti lasci andare in quegli occhi, dove ti senti finalmente contaminare dal piacere di stare …

Continue reading