solo una …

Per loro la finalità dell’amore non era il piacere bensì il sonno che ne seguiva.
Soprattutto lei non riusciva ad addormentarsi senza di lui.
Tra le sue braccia, anche agitatissima, si addormentava sempre.
Lui le sussurrava favole che inventava per lei, piccole sciocchezze, parole ripetute monotonamente, rassicuranti o scherzose.
Lui diceva: fare l’amore con una donna e dormire con una donna sono due passioni non solo diverse ma quasi opposte.
L’amore non si riconosce dal desiderio di fare l’amore (desiderio che si applica a un’infinita di donne) ma dal desiderio di dormire insieme (desiderio che si applica a una sola donna).
Milan Kundera

20140208-220321.jpg

infinito

e vedevo lontano … una vetta … tra le nuvole … sentii il richiamo dell’infinito
corsi … più forte che potevo con tutto il fiato che avevo …
iniziai a salire … di corsa … arrivai in cima …. aprii le braccia e cominciai a guardarmi intorno …
respiravo … tutto intorno a me c’era il blue cielo … in basso le nuvole … in alto … ecco finalmente … scorgevo l’infinito
sorridevo …
era il momento … presi una rincorsa … e mi tuffai …. giù dalla cima … tra le nuvole …
mi girai … il vento mi sorreggeva … e mentre mi lasciavo cadere … i mei occhi puntavano all’infinito blue … del cielo
respirai … respirai … respirai …. in me scorreva l’infinito … la scintilla di vita

l'amore … è solo una scommessa

in amore come in tutte le vicende della vita …. non esistono garanzie
nn esiste certezza che ciò che provi per una persona sarà ricambiato o che quel sentimento durerà per sempre …
l’amore alla fine è solo una scommessa …
se l’accetti ti metti in gioco, aspettando che il tempo dia le risposte …
poichè se ci pensi nessuno è mai veramente di nessuno … ed è giusto così … ogni relazione deve garantire la libertà di chi ti stà a fianco …
e nessuno completa nessuno, devi essere completo da solo per poter esser felice …
una cosa è sicura … l’amore nasce involontariamente …

20140207-200209.jpg

io rischio

Certo che ti farò del male. Certo che me ne farai. Certo che ce ne faremo. Ma questa è la condizione stessa dell’esistenza. Farsi primavera, significa accettare il rischio dell’inverno. Farsi presenza, significa accettare il rischio dell’assenza.
A. de Saint-Exupéry

basta così

basta così …
nn importa cosa sia successo nei mesi, giorni o notti precedenti…
un giorno ti alzi la mattina e senti la forza di volontà che sapevi di avere ma credevi non fosse abbastanza …
ti ripeti ” basta così ” … e questa affermazione ti mette in moto tutto, ti apre la mente, hai voglia di correre, di riprendere in mano la tua vita …
è bastata la consapevolezza di dire “basta così”
basta nn è solo una parola
è una convinzione, una necessità …
un’esigenza …
dici basta …. e risenti qell’energia interiore tale da trasformare tutta l’esasperazione, la rabbia e la paura in voglia di essere, di vivere, di migliorare …
di dare una sterzata, una svolta …
vivere …

20140204-090005.jpg

sospesi nell'oblio di un istante

l’amore fisico sta nel brivido con cui ci inebria e ci consegna all’oblio …
sta nella compagnia che ci regala e con la quale ci rincuora, nel conforto che proviamo a possedere un corpo da cui si è attratti ….
unire il nostro corpo a quel corpo, sentircelo dentro e addosso …
l’amore fisico è un mezzo per parlare, comunicare, farsi compagnia …
è un discorso fatto con la pelle anzichè con le parole …
è la più potente droga che esista, la droga, dell’oblio …
Oriana Fallaci

20140204-005546.jpg